Articoli pubblicati nella categoria "Caldo"

Estate 2018: assenza di primati di temperatura massima in un contesto costantemente sopra le medie.Seconda-parte

immagine

Agosto: mese molto caldo accompagnato da notti tropicali.

Il mese di agosto esordisce con  infiltrazioni di aria meno calda in quota e locali rovesci su alte valli. A partire dal 2 agosto si rafforza sulla penisola iberica l'anticiclone africano determinando un marcato aumento delle temperature che si portano abbondantemente sopra ...

leggi tutto

Primavera 2018:andamento termico discrepante con precipitazioni superiori alle medie-Parte 2

immagine

Riassunto stagionale e considerazioni-parte 2

Il mese di maggio si apre con condizioni di tempo instabile. Una depressione sul Mediterraneo centrale, posizionata tra il Lazio e la Sardegna richiama aria umida orientale sulla nostra regione; l'orografia del settore sud occidentale del Piemonte esalta i fenomeni precipitativi su contrafforti montuosi favorendo ...

leggi tutto

Primavera 2018:andamento termico discrepante con precipitazioni superiori alle medie-Parte 1

immagine

Riassunto stagionale e considerazioni

L'episodio freddo degli ultimi giorni di febbraio influenza in maniera determinante l'intera prima decade del mese di marzo. Tra la sera del 28 febbraio e la mattina del 3 marzo 2018 si verificano tre differenti nevicate che interessano la pianura Torinese, presentandosi generalmente di debole intensità ...

leggi tutto

Indice di calore breve sintesi sul suo significato

immagine

Umidità e temperature influiscono sulla percezione del calore

Nonostante il corpo risulti ormai abituato ai valori termici estivi, isolati picchi di caldo possono creare effetti negativi sull'organismo: aumentatano le visite mediche per malattie respiratorie, attacchi di asma, colpo di calore. Questi problemi sono aggravati nelle grandi città dallo smog, in ...

leggi tutto

Estate 2017: la seconda stagione più calda in oltre due secoli di misurazioni

immagine

L’estate 2017 è stata caratterizzata da continue risalite di roventi promontori anticlonici verso il Mediterraneo e l’Europa centro-occidentale. Di conseguenza, masse d’aria molto calde di origine nordafricana hanno raggiunto spesso la regione alpina determinando una stagione eccezionale dal punto di vista termico, con valori spesso oltre i 20 °C a ...

leggi tutto