Previsioni del tempo

A cura di Daniele Amodeo

Legenda simboli

Situazione

AGGIORNAMENTO GIOVEDÌ 8 APRILE 2021

RITORNA UN PO' DI PIOGGIA NEL WEEKEND

▶ Situazione: la vasta saccatura depressionaria di origine artica responsabile dei numerosi record di gelo tardivo si allontana verso est, al suo seguito affluiscono correnti via via più temperate.

▶ Evoluzione: a partire da domani una saccatura in approfondimento sulla penisola iberica inizierà ad intensificare umide correnti sud occidentali, preludio ad un peggioramento del tempo nel corso del weekend. La dinamica siccitosa che perdura da circa due mesi tra sabato e domenica troverà parzialmente sollievo, in un contesto precipitativo debole ed intemittente in possibile accentuazione nella notte su domenica. Torneranno a rivedersi delle debole nevicate a quote superiori ai 1300-1500 metri.  

▶ Linea di tendenza: nella giornata di lunedì il transito del fronte perturbato favorirà dei rovesci, in attesa di un ripristino di condizioni soleggiate a partire da martedì. Non si scorgono fasi anticicloniche durature ma una generale variabilità atlantica. 

▶ Profilo termico: le temperature dopo questa fase simil-invernale tenderanno a portarsi intorno alle medie del periodo, con valori minimi in deciso aumento, mentre i valori diurni saranno compresi tra 11 è 14 gradi durante la fase perturbata. 

Nei preziosi archivi di Arpa Piemonte per il capoluogo non è presente alcun dato di temperature negativa, si presume che con il valore di -1.0°C registrato stamane nella stazione su manto erboso di To G.Reali si sia stabilito il nuovo record di temperatura minima per aprile.  

Nella foto l'irrigazione antibrina che consiste nel mantenere in prossimità di 0 °C la temperatura degli organi vegetali, ricoprendoli con uno strato di ghiaccio in continua formazione, fino al termine della gelata. La tecnica si basa sulla distribuzione continua di acqua necessaria alla formazione di ghiaccio. La precipitazione deve essere almeno di 3 mm/h in quanto in grado di garantire una copertura fino a -3°C. Tale precipitazione deve essere incrementata di 0,5 mm/h per ogni °C addizionale. Quindi per ottenere una protezione a -5°C la precipitazione deve essere minimo di 4 mm/h. L’acqua, congelandosi, cede energia all’ambiente (calore latente di congelamento 80 cal/grammo di acqua) impedendo
l’ulteriore diminuzione della temperatura. L’irrigazione anti-brina può essere effettuata sopra e sotto chioma a seconda dell’intensità della gelata e della coltura interessata. Per gelate molto intense solo l’irrigazione soprachioma risulta completamente affidabile, mentre è meno efficace in presenza di forte vento. Fonte testo: centrometeoemiliaromagna.com Fonte foto: gruppo Fb lo splendore dei monti e delle valli della provincia di Cuneo


12 Aprile 2021

70%

previsioni 00-12
previsioni 12-24

Nottempo precipitazioni in temporanea intensificazione su tutti i settori. Quota neve compresa tra 1300-1500 metri. Nel corso della mattinata fenomeni in generale attenuazione. Durante il giorno irregolarmente nuvoloso su tutti i settori con sviluppo di rovesci tra Alto Canavese e Pinerolese in parziale sconfinamento su pianure adiacenti.  In serata generale rasserenamento.

Temperature

In pianura e zone collinari minime stazionarie e comprese tra 6 e 8°C ; tra zone di bassa montagna e 1000 m minime stazionarie e comprese tra 3 e 6 °C ; tra media montagna e 1500 m minime stazionarie e comprese tra 0 e 3°C.

Massime in aumento e comprese tra 11 e 14 °C tra pianura e zone collinari; massime in aumento e comprese tra 8 e 11°C tra zone di bassa montagna e 1000 m; tra media montagna e 1500 m massime in aumento e comprese tra 5 e 8 °C.

Zero gradi compreso tra 1700 e 1900 metri durante le ore centrali del giorno

Venti

In pianura: deboli orientali; su zone alpine a 1500 metri moderati nord occidentali tendenti in nottata settentrionali; a 3000 metri moderati nord occidentali tendenti in nottata settentrionali


13 Aprile 2021

90%

previsioni 00-12
previsioni 12-24

Soleggiato

Temperature

In pianura e zone collinari minime in calo e comprese tra 0 e 4°C ; tra zone di bassa montagna e 1000 m minime in calo e comprese tra -1 e 3 °C ; tra media montagna e 1500 m minime in calo e comprese tra -3 e 0°C.

 

Massime in aumento e comprese tra 13 e 16 °C tra pianura e zone collinari; massime in aumento e comprese tra 10 e 13°C tra zone di bassa montagna e 1000 m; tra media montagna e 1500 m massime in aumento e comprese tra 7 e 10 °C.

 

Zero gradi compreso tra 1800 e 2000 metri durante le ore centrali del giorno

Venti

In pianura: deboli orientali; su zone alpine a 1500 metri moderati settentrionali; a 3000 metri moderati  settentrionali

Le previsioni meteorologiche qui presentate sono da considerarsi ad uso ed interesse personale e non mirano in alcun modo a sostituirsi agli organi preposti.
L'Associazione Culturale Torinometeo ed il suo staff, non si assumuno alcuna responsabilità per l'uso indebito di tale bollettino

Open Source

TorinoMeteo ha sviluppato una libreria javascript (tmforecast) che permette di inserire facilmente le nostre previsioni all'interno di siti esterni, utilizzando dei semplici tag!

Per non fare torto a nessuno, abbiamo creato una versione per jQuery ed una per MooTools, se non ci credete date un'occhiata al nostro account su

github

e troverete le istruzioni, demo ed ogni informazione utile all'utilizzo, ovviamente tutto open!

Forniamo tutto il codice gratuitamente, chiaramente sarebbe gradita una citazione con link della fonte.