Treiso

Il blocco di sensori della stazione Vantage Pro 2 è montato sulla sommità di un palo, sopra il tetto di una costruzione a circa 2 metri al di sopra di esso, ed a sua volta a circa 10 metri sopra il livello del suolo.

Meteogramma di previsioni 48h, Treiso(CN) (fonte http://www.yr.no)

Ubicazione geografica

Località Treiso (Cuneo), Italia
Latitudine 44.6995
Longitudine 8.06934
Altitudine 243 m

Ubicazione fisica

Altezza dal suolo 10 m
Tipologia di installazione Urbana
Ubicazione Tetto

Strumentazione

Modello stazione Davis Vantage Pro 2 m
Modello software WDS5

Microclima

Precipitazione media annua 950,0 mm
Clima

Clima tipico della Bassa Langa. Primavere piovose a volte con forte vento. Estati calde ma ventilate con tendenza all'arido, con forti temporali anche grandine. Autunno mite poche nebbie a volte piovoso. Inverno freddo con molta neve anche 1 m. La Bassa Langa ha un clima tipicamente padano, sebbene temperato nelle temperature massime sui rilievi. Nella pianura di Alba, invece, non sono rare temperature massime superiori ai 30 °C nel trimestre estivo. Nell'Alta Langa il clima può definirsi appenninico con influssi padani. Le estati sono generalmente più fresche e ventilate che in Bassa Langa (media di luglio intorno ai 20 °C gradi sui rilievi); gli inverni sono freddi nelle valli (sono frequenti minime di −5/−10 °C anche nell'entroterra savonese) e più miti sui colli (media delle minime intorno agli 0 °C). Sono molto frequenti le inversioni termiche a causa della differenza di insolazione. Le precipitazioni annue variano dai circa 800 mm di Alba ai 1100 dello spartiacque appenninico. Il regime pluviometrico è sublitoraneo, con un minimo principale estivo (luglio) e uno secondario invernale; il massimo assoluto è autunnale, mentre le precipitazioni primaverili tendono ad essere molto variabili a seconda degli anni. Tra giugno e luglio, specie dopo una primavera avara, è frequente il rischio di aridità (accentuata anche dal clima secco e ventilato). Nel trimestre estivo è comunque garantita una precipitazione media di circa 100–150 mm (spesso concentrata in pochi violenti temporali, anche accompagnati da grandine). A volte però, in estate, specie nei mesi di maggio, giugno e luglio può soffiare un vento, chiamato "marin" che porta un po' di fresco in alta quota, in quanto l'aria che arriva da sud risente del mar Ligure ancora freddo. Le Langhe, nonostante siano uno dei punti in cui l'Appennino si avvicina di più al mare, sono molto nevose, con una media annua di 50–100 cm anche a bassa quota e una permanenza al suolo di oltre 30 giorni. Tuttavia, negli ultimi anni, si è assistito a una seria riduzione delle precipitazioni, anche nevose, soprattutto a partire dalla tarda primavera, e ad aumento dell'intensità giornaliera autunnale (il 15 settembre 2006 sono caduti oltre 100 mm di pioggia nelle 24 ore).

Mappa

Installazione

installazione